Le grotte del potere. Antiche tecniche tolteche di guarigione, ringiovanimento e manifestazione della realtà

Le grotte del potere. Antiche tecniche tolteche di guarigione, ringiovanimento e manifestazione della realtà

"Chi sono veramente?" è un interrogativo che trascende la civiltà contemporanea. Secondo il lignaggio Toltecayotl degli Aztechi del Messico, il nostro vero essere risiede nella nostra "grotta", o più precisamente in un complesso di 20 "grotte" che corrisponde a ciò che oggi chiamiamo mente, istinto e inconscio. Le grotte sono i "luoghi" d'incubazione delle grandi potenzialità dell'essere umano. Sapevate ad esempio che siamo tutti capaci di trarre energia creativa dal divertimento, di guarire attraverso le mani, di muovere l'energia dentro e fuori di noi in armonia col movimento del cosmo, di "vedere nell'oscurità" o di trarre energia dall'essere presenti a noi stessi? Come? Imparando a conoscere e, dove necessario, a sanare le nostre grotte. Ciascuna delle "grotte del Potere" è un luogo interiore in cui risiede la potenzialità di sviluppare o inibire una facoltà che ci è propria in quanto esseri umani, e che ci rende consapevoli di chi siamo veramente, permettendoci letteralmente di trasformare i sogni in realtà e di raggiungere la fioritura, o illuminazione.